Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

#IICSEMPRECONTIGO #25 | VIAGGIO NELLE REGIONI D'ITALIA - LOMBARDIA #01

Data:

20/04/2020


#IICSEMPRECONTIGO #25 | VIAGGIO NELLE REGIONI D'ITALIA - LOMBARDIA #01

VIAGGIO NELLE REGIONI D'ITALIA - LOMBARDIA #01

Iniziamo questo viaggio nelle regioni d'Italia con la Lombardia, la regione italiana maggiormente colpita dalla pandemia del Coronavirus, in particolare le città e le province di Bergamo e Milano.

Una regione chiusa, così come le restanti, che speriamo presto di poter visitare nuovamente per rivedere - o per scoprire per la prima volta - le sue bellezze naturali e paesaggistiche, come i laghi di Garda, Maggiore e di Como, gli itinerari di montagna del Parco Nazionale dello Stelvio e di Bormio e alta Valtellina, le riserve naturali di Pian di Spagna e Lago di Mezzola.

Ma anche il suo immenso patrimonio storico, artistico e culturale, le sue piazze e i palazzi rinascimentali, i monumenti e i musei, le chiese e le abbazie, i castelli e i borghi, le fortezze e le mura erette a difesa delle città, come quelle maestose che racchiudono la splendida Bergamo Alta, divenute patrimonio dell’Unesco nel 2017.

Con quasi 400 musei e oltre un milione di beni culturali censiti, tra cui il celebre affresco dell’Ultima Cena di Leonardo da Vinci, il Torrazzo medievale di Cremona fino al Teatro alla Scala di Milano, la Lombardia è anche la prima regione in Italia per numero di siti Unesco, ben 11 su 55 nazionali.

 

PASSIONE ITALIA Una campagna per promuovere il territorio del Belpaese. Anche viaggiando da casa

dal sito del TOURING CLUB ITALIANO

"Passeggiata nel centro di Milano, alla ricerca di angoli nascosti e chiese segrete" di Stefano Brambilla

Segui il link ►►►

 

PAESI CHE VAI. Il territorio italiano e la sua storia

Video di alcune città della Lombardia dal sito di RAIPLAY

Il territorio declinato nei suoi molteplici aspetti e risorse: la storia, l'arte, l'architettura, i siti archeologici, i monumenti, la cultura, le tradizioni, gli usi e i costumi popolari, l'ambiente, le risorse naturali, le specialità enogastronomiche, le peculiarità dell'ingegno e del talento italiano.

MILANO Tutt el mond a l’è paes | e semm d’accord | ma Milan l’è on gran Milan! (O mia bela Madunina, canzone popolare)

Alla scoperta del capoluogo lombardo, si entra nello spettacolare Duomo, da sempre simbolo della città, e si ripercorrono le tracce di un artista straordinario, il più poliedrico genio di tutti i tempi, Leonardo da Vinci, intimamente legato a Milano, in cui ha lasciato opere di inestimabile bellezza.

Segui il link per il video ►►►

BERGAMO Incantevole e di superba bellezza, il più bel luogo della terra e il più affascinante mai visto (Stendhal)

Soprannominata la “città dei Mille” per aver contributo alla famosa spedizione garibaldina del 1860 e una città “dalla doppia anima”: la “Città Alta”, cuore pulsante del centro storico e la “Città Bassa”, nata dai borghi circostanti e resa più moderna nel corso degli anni. L’antico splendore di Bergamo riecheggia in ogni angolo: dalla Piazza Vecchia, ai piedi della Torre Civica, chiamata “il campanone”, fino alla Val Taleggio, importante sito europeo per la produzione dei formaggi.

Segui il link per il video ►►►

BRESCIA Lieta del fato Brescia raccoltemi, | Brescia la forte, Brescia la ferrea, | Brescia leonessa d'Italia | beverata nel sangue nemico (Giosuè Carducci, Odi barbare)

Il viaggio parte da Piazza della Loggia, cuore pulsante della città e simbolo della dominazione veneziana. Brescia infatti fu sotto il dominio della Repubblica di Venezia dal 1426 al 1797 e, soprattutto nel periodo rinascimentale, raggiunse momenti di grande splendore caratterizzati da una florida stagione artistica. Durante il Risorgimento, combattè strenuamente gli austriaci nelle cosiddette Dieci giornate (23 marzo - 1° aprile 1849) che le valsero l'appellativo di "Leonessa d'Italia" attribuitole da Giosuè Carducci.

Segui il link per il video ►►►

MANTOVA Fer la città sovra quell'ossa morte; | e per colei che 'l loco prima elesse, | Mantüa l'appellar sanz'altra sorte (Dante Alighieri, Divina Commedia)

Città Patrimonio Mondiale dell’Unesco dal 2008 è una città unica, dove la storia e l’arte antica dialogano costantemente con la modernità dei linguaggi creativi e delle creazioni culturali. Furono i Gonzaga, a partire dal XIV secolo, che diedero un forte impulso culturale e artistico alla città, delineandone l’attuale struttura urbanistica e architettonica. Durante i quattro secoli di regno, i signori di Mantova ospitarono a corte i più illustri artisti del tempo quali Leon Battista Alberti, Pisanello, Andrea Mantegna, Giulio Romano, Rubens e altri, le cui opere contraddistinguono ancora oggi la città in tutto il suo splendore.

Segui il link per il video ►►►

PAVIA Amo la libertà dè tuoi romiti vicoli e delle tue piazze deserte, rossa Pavia, città della mia pace (Ada Negri, Giardini Nascosti)

Situata sulle rive del fiume Ticino, a pochi chilometri a nord dalla sua confluenza nel Po, Pavia conserva intatta la sua bellezza, mostrandosi con un volto elegante, ricco di cultura e di un inestimabile patrimonio artistico. Fondata dai Romani e ricordata come "città delle cento torri", essa fu la capitale del regno longobardo, raggiunse lo splendore durante l'epopea dei Visconti, che la resero uno dei maggiori punti di riferimento artistici rinascimentali ed oggi si afferma come una delle città più antiche della Lombardia.

Segui il link per il video ►►►

CREMONA Sognati da uomini d’un tempo lontano Duomo, Torre e Palazzo sorgono maestosi e mi parlano, e alita dalle colonne e dai portici sorride l’eternità (Herman Hesse, Arrivo a Cremona)

Sulle tracce dei grandi maestri liutai che l'hanno resa la capitale mondiale della musica, un primato non sfuggito all'UNESCO, che ha infatti riconosciuto l'antica arte della costruzione del violino come "patrimonio immateriale dell'umanità". Immersa nel cuore della Pianura Padana poco distante dalle rive del fiume Po e avvolta in un paesaggio evocativo e misterioso, Cremona sorge sulla riva sinistra del fiume Po e sembra essere pervasa "da una musica di mirabile armonia" - come scriveva Herman Hesse.

Segui il link per il video ►►►

COMO Quel ramo del lago di Como, che volge a mezzogiorno, tra due catene non interrotte di monti... (Alessandro Manzoni, I promessi sposi)

Como è situata sull'estremità meridionale del ramo occidentale del lago di Como, in una piccola conca circondata da boscose colline moreniche. Il nome della città è legato ai maestri Comancini, famosi muratori-architetti-scultori medievali che diffusero lo stile lombardo in Italia e in Europa. La città di Como è "la seconda tra le 27" città decorate con Medaglia d'Oro come "Benemerite del Risorgimento nazionale" per le azioni altamente patriottiche compiute dalla città nel periodo del Risorgimento, con speciale riferimento alla insurrezione del 1848 e alla battaglia di San Fermo.

Segui il link per il video ►►►

VIGEVANO Quando a Vigevano uno deve comprarsi un vestito, si porta dietro o la donna o la madre o la figlia. Cosi sono in due a tirare sul prezzo (Lucio Mastronardi, Il maestro di Vigevano)

La città lombarda che con la sua maestosa piazza rinascimentale incantò Arturo Toscanini. Nel centro storico si scopriranno le fattezze di una "città ideale", alla cui realizzazione contribuirono grandi artisti del Rinascimento. Durante il periodo sforzesco Vigevano raggiunse il suo periodo di massimo splendore, divenendo una delle residenze ducali e centro manifatturiero di notevole importanza per la lavorazione dei panni di lana e di lino.

Segui il link per il video ►►►

SABBIONETA Mantova e Sabbioneta offrono una testimonianza eccezionale di realizzazione urbana, architettonica e artistica del Rinascimento... (dalla 32ª decisione del Comitato Mondiale dell’UNESCO, 2008)

L'incantevole Sabbioneta, inserita nel 2008 tra le perle dei patrimoni dell'umanità UNESCO, è situata al punto di incontro tra il fiume Po e l'Oglio e costituiva uno dei crocevia più importanti per il commercio fluviale e un punto strategico per il controllo di tutta la penisola. Il periodo più prospero nella storia della città fu negli anni della sua riedificazione, sotto il dominio del principino Vespasiano Gonzaga Colonna, di cui divenne la residenza.

Segui il link per il video ►►►

 

LE MERAVIGLIE - LOMBARDIA dal sito di Raiplay Radio 3

I luoghi meravigliosi della Lombardia raccontati a Radio3 da scrittori, poeti, studiosi e artisti.

Segui il link per ascoltare i podcast ►►►

 

APPROFONDIMENTI VIDEO

Meraviglie. Tra le guglie del Duomo di Milano dal sito di RaiPlay ►►►

Ulisse, il piacere della scoperta. Viaggio nel mondo dei Promessi Sposi dal sito di RaiPlay ►►►

Sereno Variabile. Milano dal sito di RaiPlay ►►►

Museo del Cenacolo Vinciano dal canale Youtube del MiBACT ►►►

L'ultima cena di Leonardo da Vinci a cura di Marco Carminati dal canale Youtube di Palazzo Ducale di Genova ►►►

Triennale del Design di Milano dal sito di RaiPlay ►►►

Andrea Bocelli: Music For Hope - Live From Duomo di Milano dal canale Youtube dell'artista ►►►

Videoricetta dell'ossobuco alla milanese con risotto giallo di Alessandro Negrini dal canale Youtube di GIALLO ZAFFERANO ►►►

 

ALTRI APPROFONDIMENTI

Scopri l'Italia - Lombardia dal sito dell'ENIT - Agenzia Nazionale del Turismo ►►►

Turismo Lombardia: guida alla scoperta della regione dal sito del Corriere della Sera ►►►

inLOMBARDIA sito turistico ufficiale della Lombardia ►►►

Musei della Lombardia dal sito del POLO MUSEALE DELLA LOMBARDIA ►►►

Le 9 ricette più tradizionali della Lombardia dal sito LA CUCINA ITALIANA ►►►

Informazioni

Data: Da Lun 20 Apr 2020 a Dom 26 Apr 2020

Ingresso : Libero


1598