Este site utiliza cookies para lhe proporcionar uma melhor experiência de navegação. Ao continuar a navegar no nosso site está a aceitar a sua utilização. OK

#IICSEMPRECONTIGO #107 | VIAGGIO NELLE REGIONI D'ITALIA - ABRUZZO #17

Data:

28/09/am


#IICSEMPRECONTIGO #107 | VIAGGIO NELLE REGIONI D'ITALIA - ABRUZZO #17

VIAGGIO NELLE REGIONI D'ITALIA - ABRUZZO #17

La diciassettesima tappa della rubrica "Viaggio nelle regioni d'Italia" è l'Abruzzo, regione situata nell’Italia centro-meridionale che si estende dal cuore dell’Appennino al mare Adriatico, su un territorio prevalentemente montuoso e selvaggio. In alta montagna, tra vette incontaminate e pareti rocciose sorgono località turistiche e comprensori attrezzati per lo sci e gli sport d’inverno, come Pescasseroli, Rivisondoli e Roccaraso. Lo scenario naturale dei picchi elevati e impervi del Gran Sasso, dei Monti della Laga e della Majella digrada poi verso un ampio sistema collinare, per giungere infine al litorale adriatico. Il percorso dal Gran Sasso al mare attraversa territori ricchi di storia, tradizioni e testimonianze artistiche che non finiscono mai di sorprendere i visitatori.

L'Abruzzo è una regione dell'Italia peninsulare compresa tra l'Appennino Centrale e la costa adriatica; è un territorio in grado di offrire interessanti attività durante l'intero anno. La natura di questa regione offre incontaminate spiagge, colline e paesaggi montanari dove, in inverno, ci si diverte tra le alte vette del Gran Sasso, della Maiella e del Velino alle prese con lo sci e le più diffuse attività sportiva d'alta quota, ma non è tutto. Tra le sue bellezze vale sicuramente la pena ricordare i vasti parchi nazionali del Gran Sasso, della Maiella e d'Abruzzo. Regione ricca di città d'arte e dai mille profumi, l'Abruzzo, grazie alle particolari condizioni climatiche di cui gode, è una grande produttrice di vino dall'ottima qualità, rinomato non solo sul territorio nazionale ma anche all'estero. Il territorio abruzzese si caratterizza per la presenza della parte più importante del settore montano dell'Appennino con le più alte vette in assoluto e fortemente protetto dal punto di vista ambientale. Chiese romaniche e castelli, necropoli antiche e musei, eremi e borghi fortificati. Tra le montagne e il mare, una ricchissima scelta di opere d'arte e monumenti attende il visitatore (dal sito www.turismo.it).

PASSIONE ITALIA dal sito del TOURING CLUB ITALIANO

Genitori single? Portate i vostri figli in Abruzzo segui il link ►►►

In camper in Abruzzo, tra i boschi del Gran Sasso e i monti della Laga segui il link ►►►

Che cosa vedere, fare, gustare in Abruzzo segui il link ►►►

In Abruzzo, per camminare sul Regio Tratturo da Collepietro a Navelli segui il link ►►►

Qual è il mare più bello di Marche e Abruzzo? segui il link ►►►

Dal sito di RaiPlay:

L'AQUILA Aquila era una bella città. D'estate la notte faceva fresco e la primavera degli Abruzzi era la più bella d'Italia. Ma quel che era bello era l'autunno per andare a caccia nei boschi di castagni (Ernest Hemingway, Addio alle armi, 1929)

La città artisticamente più rappresentativa della regione è L’Aquila, situata alle pendici del Gran Sasso, caratterizzata da un inestimabile patrimonio artistico: dalla magnifica Basilica di San Bernardino al castello cinquecentesco, dalla Basilica di Santa Maria di Collemaggio alla fontana delle 99 cannelle, impreziosita da altrettanti mascheroni in pietra. La città della “perdonanza celestiniana” offre innumerevoli itinerari di storia, di arte e di fede. Purtroppo, il terremoto del 6 aprile 2009 ha duramente colpito la città e il territorio circostante, causando ingenti danni ai suoi preziosi tesori d’arte. Nell'aquilano sono molteplici le testimonianze della complessa storia abruzzese, dal famoso Castello di Celano, oggi sede del museo Archeologico e di Arte Sacra, ai resti dell'antica città romana di Alba Fucens.

Segui il link per il video ►►►

PESCARA Pescara è splendida. Credo sia l’unico caso di città, di vera e propria città, che esista totalmente in quanto città balneare. I pescaresi ne sono fieri (Pier Paolo Pasolini, 1959)

La provincia di Pescara nasce con l'istituzione dell'omonima città nel 1927 dall'unione di due borghi storicamente rivali: Pescara e Castellamare Adriatico, divisi dal fiume Aterno. Il suo territorio si allunga come un cuneo dal litorale adriatico alle vette dei massicci centroappenninici. Sole, mare, sport e vita notturna sono le parole chiave della provincia di Pescara. Il territorio pescarese offre infatti una miscela di occasioni assai diverse per il benessere e il divertimento grazie a una natura rigogliosa, scenari suggestivi e la possibilità di praticare attività sportive all'aria aperta per tutta la famiglia.

Segui il link per il video ►►►

TERAMO Teramo ha un che di appartato, di schivo, di più accanitamente remoto (Giorgio Manganelli, La favola pitagorica. Luoghi italiani, 2005)

Teramo, splendida cittadina abruzzese, è la meta ideale per gli amanti della natura, con la catena del Gran Sasso d’Italia e il massiccio della Laga che fanno da scenario ad uno dei litorali costieri più suggestivi della penisola italiana. La città sorge in una conca alla confluenza tra il fiume Tordino e il torrente Vezzola, nello stesso luogo dell’antica Interamnia, colonia romana. Sulla stessa area è stata costruita la città medievale, ancora riconoscibile per le tortuose stradine, i portici e le rovine delle mura. Ed è stato il medioevo il periodo di splendore della città, nonostante le aspre lotte tra le famiglie locali e le signorie esterne, prima angioina e poi aragonese.

Segui il link per il video ►►►

SULMONA Sulmona è un condensato d’arte e di costume abruzzesi; si stupisce che non sia compresa in ogni itinerario italiano. Tra i suoi monumenti almeno uno è senza paragoni, il Palazzo dell’Annunziata, cui sorge accanto incorporatavi la chiesa dello stesso nome (Guido Piovene, Viaggio in Italia, 1957)

Principale centro della Valle Peligna, ai piedi della Maiella. A doverla immortalare con due definizioni, le più immediate (e scontate) sono: patria di Ovidio e città dei confetti. Di quest’ultimi ci si accorge subito non appena si arriva a Sulmona. Le sue vetrine espongono una quantità incredibile di confetti, di ogni colore e foggia, ostentando un’arte che va ben oltre la delizia del palato. Sulmona è anche una città da vedere dal momento che, nonostante le numerose guerre e terremoti che l’hanno danneggiata, conserva ancora molti edifici medievali di gran fascino come la Cattedrale, il Palazzo dell’Annunziata con il Museo Civico e la Chiesa dell’Annunziata con il maestoso campanile. Tra i monumenti da visitare anche il Tempio di Ercole Curino, indicato fino a qualche tempo fa come la dimora del Poeta Ovidio, e l’eremo di Celestino V che si raggiunge con una mulattiera sull’alto Monte Morrone, affrescato all’interno.

Segui il link per il video ►►►

LE MERAVIGLIE - ABRUZZO dal sito di Raiplay Radio 3

I luoghi meravigliosi dell'Abruzzo raccontati a Radio3 da scrittori, poeti, studiosi e artisti.

Segui il link per ascoltare i podcast ►►►

AD ALTA VOCE. Paolo Preziosi legge "Tempo di uccidere" di Ennio Flaiano

I podcast dal sito di Rai Play Radio 3 ►►►

AD ALTA VOCE. Piero Baldini legge "Il piacere" di Gabriele D'Annunzio

I podcast dal sito di Rai Play Radio 3 ►►►

ALTRI APPROFONDIMENTI VIDEO

Sereno Variabile. Abruzzo dal sito di RaiPlay ►►►

Sereno Variabile. Chieti dal sito di RaiPlay ►►►

Sereno Variabile. Abruzzo teramano dal sito di RaiPlay ►►►

Sereno Variabile. Atri e Penne dal sito di RaiPlay ►►►

Sereno Variabile. Abruzzo: Teramo, Atri e Torricella Sicura dal sito di RaiPlay ►►►

Geo. Lana d'Abruzzo dal sito di RaiPlay ►►►

Geo. L'Abruzzo a tavola dal sito di RaiPlay ►►►

Geo. Una Transiberiana in Abruzzo dal sito di RaiPlay ►►►

Geo. Turismo in Abruzzo dal sito di RaiPlay ►►►

Geo. Cervi di sera dal sito di RaiPlay ►►►

Geo. Il gioiello delle nevi dal sito di RaiPlay ►►►

Geo. Le terre del cuore dal sito di RaiPlay ►►►

Geo. La costa dei trabocchi dal sito di RaiPlay ►►►

Linea Verde Estate. In Abruzzo, sulla via che porta a Scanno dal sito di RaiPlay ►►►

Linea Verde Estate. Da Pescina a Barrea: in viaggio nel Parco Nazionale d'Abruzzo dal sito di RaiPlay ►►►

Linea Verde. Abruzzo: in difesa della natura dal sito di RaiPlay ►►►

Linea Verde. Abruzzo dal sito di RaiPlay ►►►

Linea Verde. Abruzzo, alle radici del Natale dal sito di RaiPlay ►►►

Linea Verde. L'Abruzzo e i suoi prodotti dal sito di RaiPlay ►►►

Linea Verde. Civitella del Tronto dal sito di RaiPlay ►►►

Linea Verde. Ortona dal sito di RaiPlay ►►►

Linea Bianca. Abruzzo dal sito di RaiPlay ►►►

Linea Bianca. Ovindoli dal sito di RaiPlay ►►►

Linea Blu. Abruzzo dal sito di RaiPlay ►►►

Linea Blu. Pescara dal sito di RaiPlay ►►►

Meraviglie. I siti più belli dell'Abruzzo dal sito di RaiPlay ►►►

Videoricetta dei Soffioni abruzzesi dal canale Youtube di GIALLO ZAFFERANO ►►►

Videoricetta del Parrozzo dal canale Youtube di QVC ITALIA ►►► e ►►►

ALTRI APPROFONDIMENTI

Scopri l'Italia - Abruzzo dal sito dell'ENIT - Agenzia Nazionale del Turismo ►►►

Turismo Abruzzo: guida alla scoperta della regione dal sito del Corriere della Sera ►►►

Turismo: guida alla scoperta de L'Aquila dal sito del Corriere della Sera ►►►

Musei e luoghi della cultura dell'Abruzzo dal sito della Direzione Regionale Musei Abruzzo ►►►

Le ricette tradizionali dell'Abruzzo dal sito LA CUCINA ITALIANA ►►►

Informações

Data: DE Seg. 28 Set. 2020 a Dom. 4 Out. 2020

Organizado por : Istituto Italiano di Cultura

Entrada : Livre


1695