Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Ciclo cinematografico "Il Cinema Secondo Pasolini"

Data:

07/04/2022


Ciclo cinematografico

Ciclo cinematografico "Il Cinema Secondo Pasolini", presentato dalla Risi Film, con il sostegno dell'Istituto Italiano di Cultura, in occasione del centenario della nascita del regista, attore, drammaturgo, poeta e scrittore italiano.

Il ciclo prevede le proiezioni delle copie restaurate di 5 lungometraggi e 1 documentario di Pier Paolo Pasolini, seguite da dibattiti sull'opera di Pasolini e su come abbia influenzato il pensiero della società attuale.

Lisboa Cinema Ideal
              UCI Cinemas El Corte Inglés

Cascais O Cinema da Villa

Porto Cinemas Arrábida Shopping
            Cinema Trindade

 

7 aprile
ACCATTONE (1961)

Italia, 1961, 120', Classificazione N/A, Drammatico
con Pier Paolo Pasolini, Franco Citti, Franca Pasut, Silvana Corsini

poster accattone

'Accattone' è il soprannome di un ragazzo nullafacente che vive in una borgata romana sfruttando una prostituta, Maddalena. Quando la ragazza finisce in carcere, Accattone si trova senza soldi e cerca di tornare dalla moglie che vive insieme al figlioletto in casa del padre e del fratello, ma viene respinto e malmenato. Tenta allora di sostituire Maddalena con una ragazza nuova, Stella, ma lei è incredibilmente ingenua e non è fatta per stare sul marciapiede. Accattone se ne innamora e decide di trovarsi un lavoro per mantenere se stesso e la ragazza, ma un solo giorno di fatiche lo stronca, così decide di rubare della merce da un autocarro, insieme a dei complici. Il colpo va male poiché Maddalena, gelosa, lo ha denunciato per sfruttamento e la polizia lo tiene d'occhio. Mentre i poliziotti cercano di arrestarlo, Accattone si divincola, sale su una motocicletta e fugge ma la sua corsa sarà breve.

14 aprile
IL VANGELO SECONDO SAN MATTEO (1964)

Francia, Italia, 1964, 137', Classificazione N/A, Drammatico, Storia
con Pier Paolo Pasolini, Enrique Irazoqui, Susanna Pasolini, Marcello Morante

poster o evangelho segundo sao mateus

Seguendo fedelmente il Vangelo di S. Matteo, il film narra la vita di Gesù Cristo dall'Annunciazione alla Vergine Maria al matrimonio di Lei con Giuseppe, dalla nascita di Gesù alla strage degli Innocenti. Divenuto adulto, Gesù, nel deserto, affronta le tentazioni e dopo 40 giorni percorre la Palestina per predicare la Buona Novella, seguito dagli Apostoli. La Sua presenza fra gli uomini è segnata dai miracoli, dal Sermone della Montagna, dal tradimento di Giuda Iscariota, fino al momento in cui, processato da Pilato, viene condannato alla crocefissione. La Resurrezione conclude la vita terrena del Redentore.

21 aprile
MAMMA ROMA (1962)

Italia, 1962, 106', Classificazione N/A, Drammatico
con Pier Paolo Pasolini, Anna Maganani, Ettore Garfolo, Franco Citti

poster mamma roma

Mamma Roma è una prostituta che sospende la sua attività a seguito del matrimonio del protettore Carmine con una contadina. La donna chiama presso di sé il figlio Ettore che, nella sua scontrosa psicologia di adolescente, considera la madre un'estranea e che ben presto ha le prime esperienze sessuali con una ragazza assai smaliziata. Mamma Roma, dal suo canto, ha una rivendita ben avviata al mercato rionale e desidera per Ettore un avvenire migliore. Pertanto incarica una prostituta di conquistare i favori del figlio ed organizza un ricatto per procacciare un impiego ad Ettore. Ma Carmine spinge di nuovo sul marciapiede la donna con la minaccia di rivelare al ragazzo tutta la verità. Ettore, che ha lasciato il lavoro e si dedica a piccoli furti, ha per suo conto scoperto la verità sul triste mestiere della madre.

28 aprile
UCCELLACCI E UCCELLINI (1966)

Italia, 1966, 89', Classificazione N/A, Commedia, Fantasia
con Pier Paolo Pasolini, Totò, Ninetto Davoli, Femi Benussi

poster passarinhos e passaroes

Totò e suo figlio Ninetto si mettono in cammino, nei dintorni di Roma, per raggiungere una cascina e minacciare lo sfratto a della povera gente che non paga il canone e si ciba di nidi di rondine. Durante il cammino, i due parlano di vita e di morte con un corvo parlante, un petulante e saccente ospite autoinvitato, sedicente intellettuale marxista vecchia maniera. Il racconto del corvo induce padre e figlio a rivestire il saio francescano, divenendo rispettivamente Frate Ciccillo e Frate Ninetto, per ripetere agli uccelli la predica di San Francesco. Con una certa fatica e lunghissima preparazione spirituale, Fra' Ciccillo riesce a farsi ascoltare dai falchi e dai passerotti, facendo loro accettare il messaggio di Dio, senza però far desistere i rapaci dalle loro sanguinose abitudini. Ripreso il cammino in abiti borghesi, i due s'imbattono nei funerali di Togliatti, in manifestazioni popolari e in una prostituta. Continuano a camminare e a parlare finchè, sentendo fame, uccidono il corvo per il loro pasto.

5 maggio
EDIPO RE (1967)

Italia, Marocco, 1967, 104', Classificazione N/A, Drammatico, Storia
con Pier Paolo Pasolini, Silvana Mangano, Franco Citti, Alida Valli

poster rei edipo

Laio e Giocasta, regnanti in Tebe, apprendono da un oracolo che il loro figliolo Edipo ucciderà il padre e sposerà la madre. Incaricano pertanto un servo di uccidere il neonato sul monte Citerone. Ma questi, mosso da pietà, abbandona il piccolo che viene raccolto da un pastore di Corinto e consegnato al re che lo educa come un figlio. Recatosi tuttavia dall'oracolo di Apollo Edipo apprende l'orrendo vaticinio e, per sfuggire al tragico destino, si allontana da Corinto. Durante il suo peregrinare incontra Laio accompagnato da alcune guardie. Tra i due nasce una lite ed Edipo, senza conoscerne l'identità, uccide il vecchio re e la sua scorta. Giunto a Tebe, libera la città dalla Sfinge, un mostro orrendo, ed ottiene in tal modo la mano di Giocasta. Per porre fine ad una pestilenza poi Edipo interroga l'indovino Tiresia il quale, insieme ad un servo testimone del massacro, dimostrerà l'ineluttabile e tragica realtà. Trovata Giocasta impiccata nella reggia, Edipo si trafiggerà gli occhi.

12 maggio
COMIZI D'AMORE (1965)

Italia, 1964, 92', Classificazione N/A, Documentario
con Pier Paolo Pasolini, Alberto Moravia, Cesare Musatti, Lello Bersani

poster comicios de amor

È un film inchiesta, costituito da scene e interviste girate in tutta Italia, negli ambienti più vari e in tutti i livelli sociali. Il regista ha interrogato centinaia di persone su argomenti considerati tabù, come il significato del sesso, il problema dello scandalo, il rapporto tra sesso e società, il matrimonio, l'onore sessuale, il divorzio, la prostituzione, ecc. Le centinaia di risposte, sono state intercalate dagli interventi dello psichiatra Cesare Musatti e dello scrittore Alberto Moravia, allo scopo di vagliare il materiale raccolto nelle interviste.

 

Informazioni

Data: Da Gio 7 Apr 2022 a Gio 12 Mag 2022

Organizzato da : Risi Film

In collaborazione con : Istituto Italiano di Cultura

Ingresso : A pagamento


Luogo:

Cinema Ideal (Lisboa), UCI Cinemas El Corte Inglés (Lisboa), O Cinema da Villa (Cascais), UCI Cinemas Arrábida Shopping (Porto) e Cinema Trindade (Porto)

1917