Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Spettacolo ''SE QUESTO È UN UOMO" di Primo Levi nell'ambito del 36º Festival di Teatro di Almada

Data:

05/07/2019


Spettacolo ''SE QUESTO È UN UOMO

Spettacolo "SE QUESTO È UN UOMO" di Primo Levi nell'ambito del 36º Festival di Teatro di Almada, con il sostegno dell'Istituto Italiano di Cultura di Lisbona, in occasione del centenario della nascita di Primo Levi.

Alla prima dello spettacolo, prevista per le ore 21:30 del 5 luglio, sarà presente il Prof. FABIO LEVI, professore ordinario di Storia Contemporanea presso il Dipartimento di Studi Storici dell’Università di Torino e direttore del Centro Internazionale di Studi Primo Levi.

Date e orari dello Spettacolo:
VEN 5/7: 21:30; SAB 6/7: 16:00; LUN 8/7: 18:30; MAR 9/7: 21:30; MER 10/7: 18:30; GIO 11/7: 21:30;
VEN 12/7: 18:30; LUN 15/7: 21:30; MAR 16/7: 18:30; MER 17/7: 21:30; GIO 18/7: 18:30

Programma completo del Ciclo dedicato a Primo Levi scaricabile qui ►►►

Compagnia di Teatro di Almada | Regia di Rogério de Carvalho
Interprete: Cláudio da Silva
Traduzione: Simonetta Neto
Scenografia: Manuel Graça Dias, Egas José Vieira
Durata: 1:25 | Classificazione: M/12 | Prezzo: 10 € Info biglietti ►►►

Testimonianza di un sopravvissuto all'Olocausto, una volta fuori dalla terribile macchina dello sterminio nazista, ha narrato con la freddezza di chi si è limitato a descrivere l'umanità giunta a uno dei suoi punti più bassi, l'orrore insuperabile delle relazioni di potere tra vittime. Dedicato a quelli che, per il loro vile silenzio e una sorta di dormiente indifferenza, sono scesi a patti con il genocidio di sei milioni di ebrei, diventandone implicitamente carnefici, questo testo chiede a costoro di stabilire se «chi senza capelli né nome », e neppure la «forza di ricordare» possa essere ancora considerato un uomo, o una donna. Dopo gli adattamenti realizzati nei loro paesi d'origine dall'attore inglese Antony Sher e dal drammaturgo svedese Lars Norén, ecco la prima versione portoghese di questo testo - e la sua prima assoluta in Portogallo, nell'anno in cui si ricorda il centenario della nascita di Primo Levi (1919-1987).

Rogério de Carvalho (n. 1936) è uno di quei registi il cui modo di pensare la messa in scena e il ruolo del testo dentro al teatro non cessano mai di reinventarsi. Arrivato dall'Angola negli anni Cinquanta, ha trovato nel teatro un rifugio durante l'Estado Novo, e il teatro ha trovato in lui un pedagogo, il cui lavoro, sempre con grande sensibilità e impegno, ha innovato le pratiche teatrali in Portogallo. Premiato dalla critica (con Tio Vanja, nel 1980) e dal Ministero della Cultura portoghese (Prémio Almada 2001), per la Compagnia del Teatro di Almada ha firmato la regia di testi di Molière, Strindberg, Racine, Pinter, Checov, Barker O'Neill, fra gli altri.

Informazioni

Data: Da Ven 5 Lug 2019 a Gio 18 Lug 2019

Orario: Dalle 21:30 alle 23:30

Organizzato da : Compagnia di Teatro di Almada

In collaborazione con : Istituto Italiano di Cultura

Ingresso : A pagamento


Luogo:

Teatro Municipal Joaquim Benite – Sala Experimental (Av. Prof. Egas Moniz - Almada)

1501