Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Esposizione "Corrispondenze" dell'artista Lucilla Candeloro

Data:

01/03/2019


Esposizione

Esposizione "Corrispondenze" dell'artista Lucilla Candeloro

La mostra “Corrispondenze” al Colégio das Artes di Coimbra presenta la produzione più recente elaborata da sguardi ravvicinati su textures naturali. Tutti i lavori esposti sono in serie e nascono da personali riflessioni sulla pittura e sul mondo come sulle loro interrelazioni. In questa ultima ricerca si percepisce un continuo oscillare tra figurazione e astrazione pittorica.

La carta si conferma il supporto preferito soprattutto per la preziosità che la caratterizza. Essa, infatti, in quanto duttile, elegante e fragile, si lega ad un'idea di memoria ed evanescenza, di trasformazione e riciclo, quindi di rinascita. I grandi disegni a carboncino vergano la carta con cancellature e segni, come nella serie degli Scratch, dove vengono inglobati elementi naturali come la linfa degli alberi, la sabbia o l’argilla. Questi lavori nascono per accumulo e stratificazione di pittura (Licheni) o per sottrazione, con graffi e rimozioni, e ci appaiono come una seconda pelle vicina ad un’idea di mimesi.

La Natura viene percepita non solo come infinita fonte di ispirazione ma anche come rifugio. Un uomo che conosce bene la bellezza di un bosco in primavera, la bellezza dei fiori, la meravigliosa complessità di una qualche specie animale, è impossibile che dubiti sul senso del mondo (Konrad Zacharias Lorenz).

Nata in Italia nel 1978, Lucilla Candeloro si laurea in Pittura all'Accademia di Belle Arti di Bologna dopo aver frequentato per un anno la Universität der Künste (UdK) di Berlino, dove approfondisce lo studio del disegno e dell’incisione. Fin da subito appare chiara una personale predilezione per la carta come supporto che meglio restituisce il segno attraverso il quale indaga il mondo che la circonda. Lavora anche con il video e l’installazione mentre la ricerca muove dalla figurazione all’indagine di textures organiche.

Espone in Italia e all’estero e dal 2013 collabora con la Galleria Montoro12 Contemporary Art di Roma/Bruxelles. Nel 2017 svolge una residenza artistica a Bilpin (BigCi, Bilpin International Ground for Creative Initiatives), a ridosso del Parco Nazionale delle Blue Mountains in Australia. Nel 2018 viene invitata da Renato Barilli al 69° Premio Michetti e contemporaneamente presenta gli ultimi lavori nella personale “Brushwood”, a cura di Enzo De Leonibus, presso il Museolaboratorio (Città Sant'Angelo, Pescara).

MOSTRE PERSONALI
2018 Brushwood, a cura di Enzo De Leonibus, Museolaboratorio Città Sant’Angelo (Pe), IT
2016 Wildnis, Spazio V.AR.CO. L’Aquila, IT
2015 L’Age d’Or, a cura di Maurizio Coccia e Mara Predicatori, Museo San Francesco, Trevi (Pg), IT
2014 Lucilla Candeloro, Galleria Cesare Manzo, Pescara, IT
2012 Catarsi in nero, a cura di Enzo De Leonibus, Museolaboratorio, Città Sant’Angelo (Pe), IT
2009 Il tu essenziale. Vetrina della giovane arte italiana, a cura di Maurizio Coccia, Matilde Martinetti, Mara Predicatori, Museo di San Francesco, Montefalco (Pg), IT
2007 Ri / Tratti, Cartoceto (PU), IT

MOSTRE COLLETTIVE
2018 Premio Michetti, a cura di Renato Barilli, Museo MUMI, Francavilla (Ch), IT
         IN TIME, Janet Clayton Gallery, Sydney AU
         BOLOGNA ARTE FIERA, Montoro 12 Contemporary Art, IT
2017 BigCi Opening Day, a cura di Rae Bolotin, BigCi Bilpin, NSW Australia
         Five Years, Montoro 12 Contemporary Art, Roma IT
2016 Una visione italiana, evento ufficiale del Fuori Quadriennale, Montoro 12 Contemporary Art, Roma IT
         Walden, a cura di Marco Trulli, Viterbo, IT
         Art Karlsruhe Art Fair, Montoro12 Contemporary Art Roma, Germania, DE
2015 My Roots can hear the leaves grow, a cura di Ursula Hawlitschka, Montoro 12 Contemporary Art, Roma IT
         ArtVerona Art Fair, Montoro12 Contemporary Art Roma, IT
         Our Generations, a cura di Antonio Zimarino e Martina Lolli, Penne (Pe), IT
         Art Karlsruhe Art Fair, Montoro 12 Contemporary Art, Germania, DE
         BOLOGNA ARTE FIERA, Montoro12 Contemporary Art Roma, IT
2014 ENTWINED LANDSCAPES, a cura di Pierluigi Terio, Museo Civico Rivisondoli (AQ), IT
         P2P #02 – DEEP, a cura di Arianna Beretta, Circoloquadro, Milano, IT
         Supermarket 2014 Stockholm Indipendent Art Fair, Svezia, SE
2013 Iside Contemporanea, a cura di Ferdinando Creta, Museo Arcos, Benevento, IT
         SIGHT 2013 /14, a cura di Enzo De Leonibus, Museolaboratorio, Città Sant’Angelo (Pe), IT
         The Others Art Fair Torino, Montoro 12 Contemporary Art, IT
         ArtVerona Project Art Fair, Montoro 12 Contemporary Art, IT
         PREVIEW, a cura di Ursula Hawlitschka, Montoro 12 Contemporary Art, Roma, IT
2012 Museo Light, a cura di Patrizia Ferri, Museolaboratorio, Città Sant’Angelo (Pe), IT
         XLV PREMIO VASTO Percorsi di figurazione oggi, a cura di Carlo Fabrizio Carli, Vasto (Ch), IT
         Fuori Uso In Opera, a cura di Giacinto Di Pietrantonio, Opera Caldora, Pescara, IT
         Il monte Analogo, a cura di Alexandra Koch, Galerie des Frappant e.V., Amburgo, DE
2011 54° Esposizione Internazionale d’Arte della Biennale di Venezia _Padiglione Italia Regione Abruzzo, a cura di Umberto Palestini, Polo Museale Santo Spirito, Lanciano(Ch); Fortezza, Civitella del Tronto (Te), IT
2010 De l’esprit de l’eau, a cura di Virginia Ryan e Baïr Sandjo Mbakop, Charles Donwhai Foundation, Abidjan, Costa D’Avorio, CI
         Winter Roots, a cura di M.Coccia, M.Martinetti, M.Predicatori, Palazzo Lucarini, Trevi (Pg), IT
         In Chartis Mevaniae Born Again, a cura di Mara Predicatori, Palazzo dei Consoli, Bevagna (Pg), IT
2009 GOING EVERYWHERE, a cura di Maurizio Coccia, Ex Consorzio Agrario, Porto Torres (Ss), IT
         Roots/Radici, Istituto Italiano di Cultura, Madrid, Spagna, ES
2008 Arte, Ambiente & Energia, Museo Michetti, Francavilla (Ch), IT
2007 Imago Imaginis, 53° Premio Basilio Cascella, a cura di Antonio Zimarino, Ortona (Ch), IT
         Cristalli di Rocca, Giovani artisti a Rocca Grimalda, a cura di Giorgio Bonomi, Palazzo Borgatta, Rocca Grimalda (Al), IT
         Terra di Maestri, Artisti umbri del Novecento VI. 1981 – 2000 e ultime generazioni, Complesso di Villa Fidelia, Spello (Pg), IT
         Three Imaginary Worlds, a cura di Matilde Martinetti, Mara Predicatori, Francesco Santaniello, Palazzo Lucarini, Trevi (Pg), IT
2006 I love Abruzzo Index, a cura di Arianna Rosica e Massimiliano Scuderi, Palazzo Sanità di Toppi, Chieti, IT
         AC/DCC zone franche, a cura di Sabrina Vedovotto e Enzo de Leonibus, Museolaboratorio, Città Sant’Angelo (Pe), IT

PREMI, PROGETTI SPECIALI E RESIDENZE
2017 BigCi Bilpin International Ground for Creative Initiatives, Residenza Artistica, Bilpin NSW Australia
2016 Roots, Menzione d’onore al concorso Bridge Art, MACRO, Roma
2014 Michetti_Off, a cura di Daniela Garofalo, progetto site-specific, Francavilla al Mare (Ch), Italia
2011 Il monte analogo, Residenza Artistica, San Lorenzo in Banale (Tn), Italia
2010 De l’esprit de l’eau, Residenza Artistica, Charles Donwhai Foundation, Abidjan, Costa D’Avorio
2005 Murri Public Art 2005, Primo premio under 30, a cura di Valerio Dehò
2004 Accademia in Stazione, a cura di Roberto Daolio e Mili Romano, progetto site-specific, Stazione Centrale di Bologna

Immagine: Lucilla Candeloro, Natural Abstraction n. 4, 2016
Carboncino su carta, cm 220 x 150

La mostra è visitabile fino al 4 aprile 2019
dal lunedì al venerdì dalle 14.00 alle 18.00

Informazioni

Data: Da Ven 1 Mar 2019 a Gio 4 Apr 2019

Orario: Alle 18:00

Organizzato da : Istituto Italiano di Cultura, Colégio das Artes, Università di Coimbra

Ingresso : Libero


Luogo:

Colégio das Artes, Università di Coimbra

1454